Spedizioni gratuite oltre i 49 €     3792064682     Chiedi al farmacista

Reflusso e bruciore gastrico: cos’č e cosa fare

Reflusso e bruciore gastrico: cos’č e cosa fare

Bruciore e reflusso gastrico rendono spesso impossibili le giornate alle persone che ne soffrono. Ecco come risolvere questo problema e dire addio all’aciditŕ di stomaco

19/05/2021 16:00:00 | Farmageneration

Circa il 10-15% della popolazione europea soffre di reflusso gastrico, meglio chiamato reflusso gastroesofageo. Questo disagio sorge per un motivo ben preciso: i succhi gastrici presenti all’interno dello stomaco entrano in contatto con l’esofago, generando un forte bruciore nell’area dello sterno. Come fare per risolverlo? Ecco i consigli di Farmageneration

 

Reflusso gastrico: i sintomi

E’ abbastanza facile rendersi conto di soffrire di reflusso gastrico perché i sintomi sono tipici e velocemente identificabili. Tra tutti spicca il bruciore nella zona dello sterno, chiamato bruciore retrosternale. Esistono poi dei sintomi secondari, ma comunque abbastanza frequenti, come il bruciore alla gola, la tosse stizzosa, l’otalgia, la sensazione di avere un nodo in gola e, in alcuni casi, la bronchite. Questi problemi si possono manifestare generalmente in tre momenti precisi. Il più probabile è il termine di un pasto, ma spesso e volentieri possono verificarsi reflussi gastrici anche dopo sforzi fisici intensi oppure durante il riposo notturno.

 

Cause del reflusso e del bruciore

La causa principale del reflusso è il cosiddetto rilasciamento della valvola chiamata Sfintere Esofageo Inferiore (SEI). Questa valvola ha il compito di bloccare la risalita degli acidi dello stomaco verso l’esofago, ma se è malfunzionante conduce al bruciore e al reflusso. Un suo funzionamento errato può essere relativo a diverse cause: troppo caffè, abitudini alimentari scorrette, fumo, utilizzo di farmaci o ernia iatale (in questo caso si parla di situazione patologica).

 

Come risolvere il reflusso?

La soluzione migliore per risolvere il problema del reflusso è quella di affidarsi a specifici dispositivi medici in grado di lenire e proteggere la mucosa gastroesofagea. Ecco i consigli di Farmageneration:

  • Aboca Neobianacid Compresse Masticabili: dispositivo medico della linea Aboca basato su complessi molecolari vegetali e minerali in grado di creare un film ad effetto barriera. Pensato per proteggere e lenire la mucosa gastroesofagea in modo da combattere efficacemente il bruciore e la sensazione di acidità.
  • Prodeco Pharma Gse Repair Rapid Acid: dispositivo di Prodeco pensato per combattere iperacidità, reflusso e bruciore gastrico. Contiene un’alta concentrazione di polisaccaridi e mucillagini naturali presenti negli estratti di alloro, salicaria e gel d’aloe. Riduce l’irritazione senza intaccare le normali funzionalità gastriche.

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...